con il contributo della Fondazione Cariplo

Memoria dello stalinismo e diritti umani in Russia. In ricordo di Arsenij Roginskij

Sezione: News

Memoria dello stalinismo e diritti umani in Russia in ricordo di Arsenij RoginskijIl 12 marzo 2018 alle ore 17.30 si terrà alla Casa della Memoria di Milano un incontro dal titolo Memoria dello stalinismo e diritti umani in Russia. In ricordo di Arsenij Roginskij. Roginskij, scomparso il 18 dicembre 2017, è stata una figura luminosa nel panorama della Russia post-sovietica. Storico di formazione, arrestato con false accuse nel 1981 e condannato a quattro anni di lager, Roginskij è stato alla fine degli anni Ottanta tra i fondatori dell’Associazione Memorial, di cui dal 1998 era diventato presidente. Questa associazione da allora ha combattuto tra mille difficoltà per la verità storica, la libertà d’informazione e la difesa dei diritti umani. Come ha spiegato lo stesso Roginskij, la responsabilità civile nei confronti del passato è una delle idee fondanti di Memorial e della sua battaglia per il recupero e la salvaguardia della memoria storica. Dopo anni di intense ricerche Memorial ha creato una banca dati che contiene le informazioni sulle vittime delle repressioni staliniane.

All’incontro del 12 marzo in ricordo di Arsenij Roginskij interverranno Adriano Dell’Asta (Università Cattolica del Sacro Cuore), Marta Carletti (Russia Cristiana), Maria Ferretti (Università della Tuscia), Marcello Flores (Direttore del Comitato scientifico dell’Istituto nazionale per la Storia del movimento di liberazione nazionale in Italia), Elda Garetto (Università degli Studi di Milano).

Foto della giornata di seminario


Memoria dello stalinismo e diritti umani in Russia. In ricordo di Arsenij Roginskij