< >

Silva Arnaldo

Cognome:
Silva
Nome:
Arnaldo
Figlio di:
Romeo
Pseudonimo:
Ivan Romanovič Monotov
Luogo e data di nascita:
Nato a Roma il 9 ottobre 1887
Origine sociale e percorso politico prima dell'arrivo in URSS:
Di famiglia operaia, istruzione media. Già tenente di fanteria nella prima guerra mondiale, lavora come scultore, iscritto al PSDI. Dal 1921 iscritto al PCI. Arrestato per l'uccisione di due fascisti e condannato a 24 anni, fugge dal carcere di Regina Coeli e emigra in Unione Sovietica nel 1922
Data dell'arrivo in URSS:
1922
Percorso politico e professionale in URSS:
Dal 1923 iscritto alla VKP (b), lavora come scultore all'accademia dell'Armata Rossa. Nel 1933 prende la cittadinanza sovietica con il nome Monotov Ivan Romanovič e forma una nuova famiglia. Si arruola nell'Armata Rossa. Vive a Mosca (via Tul'skaja 2/1, korp. 24, kv. 673) Nel 1937 allontanato da Mosca perché considerato trockista - bordighista e confinato nella regione di Krasnojarsk
Data, luogo e motivi dell'arresto:
Arrestato a Krasnojarsk il 23 gennaio 1938 dagli organi dell'NKVD, in base alla risoluzione dell'UNKVD della regione di Mosca, e accusato di essere uno dei dirigenti di un centro illegale controrivoluzionario trockista-bordighista a Mosca e aver rivelato allo stato maggiore dell'esercito italiano informazioni spionistiche sugli obiettivi militari sovietici. Rinchiuso a Mosca nel carcere della Taganka. Processato insieme a Nale
Condanna:
Condannato alla pena capitale il 10 marzo 1938 da una commissione dell'NKVD e del Procuratore dell'URSS in base agli artt. 58-6, 58-8, 58-11
Data, luogo e causa della morte:
Fucilato il 3 giugno 1938 al Poligono di Butovo
Liberazione:
Riabilitazione:
Riabilitato il 14 luglio 1956 dal VK VS dell'URSS
Archivi:
GARF f. 10035 op. 1 d. P-24265; P-31289 RGASPI f. 513 op. 2 d. 69; Archiv Glavnoj Voennoj Prokuratury ; FSB FIG APC 1921-1943 fasc. 1517 FIG Fondo Robotti CSPG Fondo Masutti ACS, CPC busta 4805
Martirologi:
Butovskij poligon, 1937-1938, vyp. 3, Moskva 1999, p. 106
Fonti di stampa:
Documenti, lettere, oggetti, fotografie: