< >

Peduzzi Gerolamo

Cognome:
Peduzzi
Nome:
Gerolamo
Figlio di:
Gerolamo
Pseudonimo:
Garibaldi Tommaso, Ezerckij
Luogo e data di nascita:
Nato a Brethannières (Svizzera) 9 agosto 1902
Origine sociale e percorso politico prima dell'arrivo in URSS:
Nato all'estero da genitori italiani viene in Italia in giovane età. Nel 1917 va in Francia, a Cannes viene espulso come attivista comunista si reca in Lussemburgo e si iscrive al partito comunista. Nel 1934 viene condannato per aver partecipato ad una aggressione. Arriva in URSS nel luglio 1933
Data dell'arrivo in URSS:
1933
Percorso politico e professionale in URSS:
Lavora alla costruzione della biblioteca Lenin. Tra il 1936 e il 1937 i dirigenti del PCI che lavorano alla Sezione Quadri del Komintern prendono più volte in esame il suo caso. Nel ricostruire la sua biografia e il suo percorso politico, essi lo segnalano in maniera ricorrente per la sua impreparazione politica e i legami sospetti che ha con l'ambasciata italiana
Data, luogo e motivi dell'arresto:
Arrestato nell'aprile 1937. Processato insieme a Papa.
Condanna:
Condannato il 16 giugno 1937 all'espulsione dall'URSS dall'OSO dell'NKVD.
Liberazione:
Grazie all'intervento dell'Ambasciata italiana nel 1938 giunge in USA, dove professa idee anarchiche e da qui si trasferisce in Nicaragua
Riabilitazione:
Riabilitato il 25 giugno 1956
Archivi:
GARF f. 10035 op. 1 d. P 20034 RGASPI f. 513 op. 2 d. 69;
Archiv Glavnoj Voennoj Prokuratury ;
FIG APC 1921-1943 fasc. 1517

ACS, CPC busta 3813