< >

Ongaro Antonio

Cognome:
Ongaro
Nome:
Antonio
Figlio di:
Giovanni
Luogo e data di nascita:
Nato a Fiume l'8 gennaio 1905
Origine sociale e percorso politico prima dell'arrivo in URSS:
Lavora a Fiume e Trieste, si iscrive al PCI, viene arrestato per propaganda antifascista e rilasciato dopo 9 mesi. Nel 1927 attraversa il confine Jugoslavo, passa in Austria, Cecoslovacchia, Germania, Lussemburgo e Francia, dove viene arrestato. Attraverso il MOPR giunge in URSS nel 1934
Data dell'arrivo in URSS:
1934
Percorso politico e professionale in URSS:
Lavora nella fabbrica "Krasnyj Proletarij" e poi alla fabbrica di cuscinetti a sfera, "Kaganovich". Tra il 1936 e il 1937 i dirigenti del PCI che lavorano alla Sezione Quadri del Komintern prendono più volte in esame il suo caso. Nel ricostruire la sua biografia e il suo percorso politico, essi lo segnalano per la sua debolezza e superficialità politica
Data, luogo e motivi dell'arresto:
Arrestato il 17 febbraio 1938 a Mosca, con l'accusa di spionaggio a favore dell'Italia insieme a Erich e Vattovaz
Condanna:
Condannato alla pena di morte dall' NKVD e dalla Procura dell'URSS il 25 marzo 1938 in base all'art. 58-6, insieme a Erich e Vattovaz
Data, luogo e causa della morte:
Fucilato il 20 agosto 1938 a Butovo
Riabilitazione:
Riabilitato il 25 maggio 1957 dalla Corte Suprema
Archivi:
GARF f. 10035 op. 1 d. P 32900 RGASPI f. 5130 p. 2 d. 69 FIG APC 1921 - 1943 fasc. 1517 ACS, CPC busta 3594
Martirologi:
Butovo