< >

Bartolozzi Augusto

Cognome:
Bartolozzi
Nome:
Augusto
Figlio di:
Emilio
Pseudonimo:
Gino Gardoni
Luogo e data di nascita:
Nato a San Casciano Val di Pesa (FI) il 3 novembre 1899
Origine sociale e percorso politico prima dell'arrivo in URSS:
Figlio di un commerciante,nel 1914 si iscrive alla sezione giovanile del Partito socialista a Firenze, nel 1921 diventa membro del PCI. Dal 1920 al 1922 lavora come dirigente sindacale a Trento e collabora con il giornale l'"Unità". Tra il 1921 e il 1926 viene denunciato e arrestato numerose volte per attività comunista. Tra il 1926 e il 1927 il Comitato Centrale del PCI decide di inviarlo in Francia, dove lavora fra gli emigrati politici. Tubercolotico, è inviato a curarsi in URSS e nel maggio 1928 giunge a Mosca come emigrato politico
Data dell'arrivo in URSS:
1928
Percorso politico e professionale in URSS:
Giunto in URSS si stabilisce inizialmente in un sanatorio della Crimea per curare la tubercolosi. Viene trasferito poi a Mosca dove studia alla MLŠ. Nel 1929 si iscrive al VKP(b) e diventa insegnante della scuola. Prende la cittadinanza sovietica. In seguito viene inviato a svolgere lavoro di partito a Char'kov, dove lavora anche in una fabbrica di trattori. Vi rimane sino al 1935, anno in cui torna a Mosca, dove lavora al Profintern e come istruttore al Consiglio Centrale dei Sindacati
Data, luogo e motivi dell'arresto:
Arrestato il 16 marzo 1938 a Mosca con l'accusa di spionaggio, è detenuto nel carcere della Taganka
Condanna:
Condannato a 8 anni di lager il 26 maggio 1938 dall'OSO dell'NKVD in base all'art. 58-6. Inviato al Severo-Vostočnyj lager
Data, luogo e causa della morte:
Muore il 16 novembre 1938 al Severo-Vostočnyj lager
Riabilitazione:
Riabilitato il 14 luglio 1956.
Archivi:
GARF f.10035,op.1 d.P-23952;
RGASPI f.513 op.2 d.69; Archiv Glavnoj Voennoj Prokuratury ;
ACS CPC, busta 376;
FIG APC 1921-1943 fasc.1517;
FIG Fondo Robotti