<

Novello Eugenio

Cognome:
Novello
Nome:
Eugenio
Figlio di:
Michele
Pseudonimo:
Luogo e data di nascita:
Nato a Taganrog (regione del Don) il 16 febbraio 1890.
Origine sociale e percorso politico prima dell'arrivo in URSS:
Data dell'arrivo in URSS:
Percorso politico e professionale in URSS:
Frequenta la scuola media di Rostov e due anni di Istituto tecnico a Pietrogrado. Non soggetto alla leva in quanto suddito italiano, durante la prima guerra mondiale è disegnatore e tecnico in diversi uffici. Nel 1916 lavora nel settore bonifiche agricole. Durante la guerra civile è fuciliere in una unità speciale comunista. Membro del partito bolscevico dal 5 novembre 1919. Iscritto al sindacato dei lavoratori del soviet, poi dei ferrovieri. Dal 14.11.1922 dirigente amministrativo del parco materiale rotabile, poi segretario della commissione pianificazione del comitato esecutivo di governatorato. Dal 7.05.1927 responsabile del settore pianificazione e controllo. Familiari a carico: madre, moglie (Vera Stepanovna, nata il 20.11.1889), sorella, cognata. Nel 1926 nasce la figlia Natalija Evgen'evna Novallo. Vive a Pietrogrado, ulica Gercena 31/2. Ha frequentato la scuola di partito. Chiede la cittadinanza sovietica. Il 13.07.1929 è inviato dal comitato centrale del PCUS(b) a lavorare nelle campagne. Nel 1937 è espulso dal partito e licenziato dal lavoro (direttore del settore pianificazione delle ferrovie di Orenburg). Chiede la riammissione indirizzando un'istanza a Kaganovič.
Data, luogo e motivi dell'arresto:
Condanna:
Condannato alla pena capitale il 9 febbraio 1938 a Orenburg dal Collegio Militare della Corte Suprema dell'URSS.
Data, luogo e causa della morte:
Fucilato il 9 febbraio 1938.
Liberazione:
Riabilitazione:
Archivi:
RGAE 1884 (Ministero delle vie di comunicazione dell'URSS (MPS SSSR-24) fascicolo 5213
AP RF, op. 24, d. 414, l. 74 (Orenburg, Ferrovia di Orenburg)
Martirologi:
Fonti di stampa:
Documenti, lettere, oggetti, fotografie: