con il contributo della Fondazione Cariplo

Dmitriev, l’uomo che scoprì i gulag di Stalin

Sezione: News

Dmitriev, l’uomo che scoprì i gulag di Stalin, by Marcello Cella intervista ad Andrea Gullotta

Yuri Dimitrev è un archeologo e uno storico che fin dagli anni Ottanta del secolo scorso ha tentato di far luce sull’oscura memoria dei gulag sovietici ricostruendo le identità e le biografie dei morti dimenticati in quei luoghi orrendi di dolore. Ma proprio per questo è perseguitato dalla giustizia russa che lo ha processato più volte con false accuse per impedirne il lavoro di scavo in una scomoda memoria collettiva. Da due anni è detenuto in una prigione della Carelia in attesa di un processo farsa. In questa puntata di Balkania ne parliamo con Andrea Gullotta, docente dell’Università di Glasgow e socio della ONG Memorial Italia, che si sta occupando del caso ed è autore di un libro e decine di articoli sul gulag sovietico. Con lui parleremo del caso Dimitrev, dei gulag, della situazione dei dissidenti nella Russia di Putin e di letteratura concentrazionaria. Musiche di Kino e Pussy Riot.

Ascolta l’intervista qui


Dmitriev, l’uomo che scoprì i gulag di Stalin